martedì 8 dicembre 2015

SDL CENTROSTUDI: CONVENZIONE CON L'ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMMERCIALISTI

Segnaliamo SDL Centrostudi ha siglato una convenzione con l'Associazione Nazionale CommercialistiSi tratta di un ulteriore tassello in aiuto e per tutelare gli imprenditori associati.

Analisi e Tutela dalle Anomalie Finanziarie e Bancarie Consulenza Aziendale Globale
La convenzione realizzata con SDL Centrostudi permette ai professionisti associati di usufruire, anche a beneficio delle aziende loro clienti, di un servizio finalizzato a verificare la presenza di eventuali anomalie bancarie all’interno dei conti correnti, quali l’anatocismo e l’usura.

La società SDL Centrostudi, attraverso il lavoro sinergico di un pool di esperti, propone soluzioni di tutela dalla scarsa trasparenza del sistema bancario, offrendo una pre-analisi gratuita del conto corrente per la verifica di irregolarità bancarie. Una volta fornito un estratto peritale gratuito, il cliente potrà decidere, dopo la definizione di una corretta strategia, di passare alla fase della perizia.


L’Associazione, come da proprio statuto, nella propria autonoma responsabilità, si propone di realizzare le finalità istituzionali, in Italia ed all’estero, in particolare:

a. rappresentare, tutelare e difendere gli interessi comuni e diffusi degli iscritti agli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, da qui in avanti definiti commercialisti ed esperti contabili, e di ogni singolo professionista, confrontandosi con tutte le forze sociali, economiche e politiche del Paese;
b. favorire, coordinare e promuovere tutte le iniziative sindacali, professionali e di servizio, anche internazionali, inerenti la categoria;
c. contribuire alla sempre maggiore affermazione della categoria quale espressione di professionisti autonomi ed indipendenti;
d. favorire coloro che sono in procinto di essere iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, purché regolarmente accreditati quali tirocinanti presso i rispettivi Ordini:
– di esprimersi sulle problematiche culturali, professionali e di categoria;
– di promuovere iniziative atte a facilitare il loro inserimento nella vita professionale;
e. agevolare e consolidare i legami di amicizia e collaborazione fra i commercialisti ed esperti contabili di qualsiasi età, sia nella loro vita professionale sia nel tempo libero;
f. perseguire la costante crescita culturale della categoria;
g. promuovere e rafforzare la coscienza associativa e lo spirito sindacale;
Sono inoltre compiti dell’Associazione:
h. assumere, promuovere e valorizzare tutte quelle iniziative nel campo legislativo, giudiziario, contrattuale, tecnico, culturale, amministrativo e tributario che interessino la categoria, ivi comprese quelle finalizzate alla formazione permanente, anche mediante rilascio di attestati di competenza da parte del proprio Polo Scientifico, ed alla divulgazione di disposizioni, studi ed informazioni, anche a mezzo di propri organi di stampa;
i. designare o nominare propri rappresentanti all’interno delle istituzioni pubbliche o private;
j. promuovere forme di assistenza e di solidarietà a favore dei propri iscritti, ispirando la propria azione ai principi contenuti nei trattati istitutivi della Comunità Europea e nel trattato sull’Unione Europea tesi a tutelare i fondamentali diritti quali salute, sicurezza, previdenza e altri servizi a sostegno della categoria;
k. intervenire, con funzioni di amichevole compositore, nelle eventuali divergenze che dovessero sorgere tra gli Organismi Aderenti nonché tra questi e gli iscritti;
l. l’associazione può costituire e/o partecipare a fondazioni, scuole di formazione ed organismi di mediazione, anche tramite accordi e convenzioni con le università;
m. promuovere la costituzione di unità organizzative e di attività di servizio, assumendo la veste giuridica prevista dalla legge o dalla pubblica autorità;
n. assumere, promuovere e valorizzare i contenuti del codice deontologico della professione del Dottore Commercialista ed Esperto Contabile anche dotandosi di un proprio codice etico;
o. promuovere e rendersi parte attiva nella raccolta di fondi con scopi benefici ed umanitari da devolvere per specifiche iniziative individuate dal Consiglio Direttivo in occasione di calamità naturali riconosciute con valenza nazionale o internazionale.

Effettuare ogni altra attività ed azione che, pur non espressamente sopra prevista, sia ritenuta utile, opportuna o necessaria al raggiungimento degli obiettivi e delle finalità previsti da questo statuto.

Di seguito, mettiamo a disposizione:

– Presentazione che illustra sinteticamente strategia operativa e  applicazioni di SDL Centrostudi.

– Modulo per richiedere maggiori informazioni sul servizio e conoscere le modalità per ottenere una pre-analisi gratuita del conto corrente bancario.

DOCUMENTI ALLEGATI

SDL Centrostudi


I servizi offerti da SDL Centrostudi sono volti al supporto e alla tutela del soggetto interessato nei confronti di:

Anomalie bancarie: ANATOCISMO e USURA sui conti correnti
Irregolarità fiscali: ATTI IMPOSITIVI (es. cartelle esattoriali)
Anomalie finanziarie: DERIVATI, SWAP, MUTUI, LEASING

SDL Centrostudi effettua la verifica preliminare dell’esistenza di anomalie finanziarie, contrattuali e/o l’applicazione di eventuali interessi ultralegali (anatocismo e/o usura), sulla base dei documenti contrattuali consegnati dal soggetto interessato.

3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Leggo in rete il seguente commento su un blog di una cliente evidentemente insoddisfatta: "Sono una ex cliente di SDL Centrostudi, rea di avermi fatto perdere una causa contra la BPM e di avermi fatto condannare da Tribunale di Milano ad una sentenza di soccombenza pesantissima di oltre € 8.500 + spese, il giudice Dott Cozzi ha dichiarato questo nella mia sentenza, ve lo riporto: " La lacunosità della documentazione considerata dal perito di parte nell'elaborazione dei conteggi, inficia l'attendibilità della consulenza, che ricostruisce lo svolgimento del rapporto di conto corrente, sulla base di documentazione parziale, ignorando completamente il contratto e le relative pattuizioni e giungendo a risultati che, in presenza del contratto scritto, devono considerarsi arbitrari" ....... ho cominciato oggi a pubblicare la sentenza in vari forum e blog vi metto qui il link: STATE LONTANI DA QUESTA SOCIETA' e contattatemi se volete informazione e documenti VERI prima di decidere.

    RispondiElimina
  3. Ci spiace per la signora in questione ma SDL si ferma alla perizia e non entra nel merito delle sentenze (che sono un rapporto tra avvocato e cliente).

    Tra l'altro avvertiamo sempre che ognuno è libero di scegliere un proprio avvocato e da quando inizia il rapporto SDL non ha più voce in capitolo e può solo attendere la sentenza (che è a discrezione del giudice). Tenga presente che nessun avvocato può garantire di vincere una causa.

    Cosa succede se la banca vince la causa?

    Se la banca vince la causa di primo grado il cliente è condannato a pagare le spese legali del legale che ha assistito l’istituto di credito.

    Ma è possibile assistere il cliente nella fase di appello, oppure nel caso di SDL Centrostudi Spa poichè le perizie comprendono anche la copertura assicurativa in caso di soccombenza il cliente può decidere di non procedere con l’appello e farsi rimborsare dalla Compagnia di Assicurazione tutte le spese sostenute (comprendendo oltre alle spese per la controparte anche tutte le spese di parte, perizia compresa)


    RispondiElimina